Prevenzione Incendi

– Prevenzione Incendi –

COME PREVISTO DAL D. P. R. N° 151 DEL 2011

IL DATORE DI LAVORO È TENUTO A:
burning building
  • dovrà provvedere, mediante il supporto di tecnici specializzati, ad autorizzare lo svolgimento della attività produttiva medesima dai Vigili del Fuoco.
  • Il presente regolamento individua le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi e disciplina, per il deposito dei progetti, per l’esame dei progetti, per le visite tecniche, per l’approvazione di deroghe a specifiche normative, la verifica delle condizioni di sicurezza antincendio che, in base alla vigente normativa, sono attribuite alla competenza del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco.
  • Le attività sottoposte ai controlli di prevenzione incendi si distinguono nelle categorie A, B e C, come individuate nell’Allegato I in relazione alla dimensione dell’impresa, al settore di attività, alla esistenza di specifiche regole tecniche, alle esigenze di tutela della pubblica incolumità.
  • Gli Enti ed i privati responsabili delle attività di cui all’Allegato I, categorie B e C, sono tenuti a richiedere, con apposita istanza, al Comando l’esame dei progetti di nuovi impianti o costruzioni nonché dei progetti di modifiche da apportare a quelli esistenti, che comportino un aggravio delle preesistenti condizioni di sicurezza antincendio.
I TECNICI DI STUDIO LOMAG

grazie ad una comprovata esperienza sul campo possono collaborare con il Datore di lavoro nell’adempiere agli obblighi previsti.

Nello specifico:

  • Eseguendo sopralluoghi tecnici atti a rilevare tutte le informazioni necessarie.
  • Verificando presso il Comando Provinciale dei VVf la presenza di Progetti precedentemente Approvati.
  • Presentando ai VVf la documentazione necessaria all’ottenimento dell’autorizzazione.
  • Eseguendo progetti da presentare alla verifica dei Funzionari dei VVf per l’ottenimento della conformità antincendio.
  • Verificando mediante l’analisi della documentazione fornita l’adeguamento degli ambienti alle prescrizioni previste.
Bombero en un incendio.
CHI È SOGGETTO AL CONTROLLO PERIODICO DEI VVF?

Tutte le Aziende la cui attività rientra tra quelle elencate all’Allegato I del D.P.R. 151/2011

Per ulteriori informazioni

Button