Piano di Emergenza

– Piano di Emergenza –

COME PREVISTO DAL D. LGS. N° 81 DEL 2008 (ARTT. 43-44-45-46)

E DAI D. M. DEL 10/03/1998 ED IL N. 388 DEL 2003

IL DATORE DI LAVORO È TENUTO A:

 

garantire la presenza delle attrezzature per la gestione dell’emergenze, con la conseguente elaborazione del Piano di Emergenza, che deve contenere:

Piano di Emergenza
  • le procedure per l’evacuazione del luogo di lavoro che devono essere attuate dai lavoratori e dalle altre persone presenti in caso d’emergenza.
  • Le disposizioni per chiedere l’intervento dei servizi pubblici competenti in materia di primo soccorso, salvataggio, lotta antincendio e gestione dell’emergenze.
  • Le misure per assistere le persone disabili.
  • Le attrezzature presenti in azienda per la gestione dell’emergenze.
  • I nominativi dei lavoratori designati e formati che hanno l’incarico di attuare le misure di prevenzione.
 I TECNICI DI STUDIO LOMAG

grazie ad una comprovata esperienza sul campo possono collaborare con il Datore di lavoro nell’adempiere agli obblighi previsti.

Nello specifico:

  • Eseguendo sopralluoghi tecnici atti a rilevare tutte le informazioni necessarie.
  • Verificando il numero delle attrezzature presenti.
  • Verificando l’idoneità delle vie di fuga.
  • Identificando le figure incaricate della gestione delle emergenze, del primo soccorso e della prevenzione incendi.
  • Analizzando e proponendo misure migliorative adeguate alle singole esigenze.
  • Elaborando il Piano di Emergenza o le singole Procedure di Emergenza.
  • Elaborando le Planimetrie di Emergenza.
  • Organizzano delle Prove pratiche d’Evacuazione.
Emergenza

CHI DEVE FARE IL PIANO D’EMERGENZA?

Tutti i Datori di Lavoro Pubblici o Privati di aziende o enti con più di 10 dipendenti sono obbligati a fare il Piano di Emergenza.

Per le aziende o enti sotto i 10 dipendenti, i Datori di Lavoro devono elaborare delle Procedure di Emergenza coerenti all’ambiente di lavoro.

Per ulteriori informazioni

Button