Newsletter di Novembre 2017

– Newsletter di Novembre 2017 –

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO

LA PREVENZIONE E’ SICUREZZA SUL LAVORO

Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza su lavoro se ho già dipendenti e collaboratori, ma non avevo mai fatto niente?

Come datore di lavoro devo:

  1. valutare i rischi a cui sono soggette le persone;
  2. predisporre il documento di valutazione dei rischi (DVR) o in alternativa l’auticertificazione;
  3. nominare un responsabile del servizio di prevenzione e protezione (RSPP); colui che assumerà questo ruolo dovrà possedere un attestato di formazione rilasciato ai sensi dell’art. 34. se il ruolo di RSPP sarà in carico al Datore di Lavoro, altrimenti dall’art. 32 del D.Lgs. 81/08;
  4. attenermi alla normativa del D.Lgs. 81/08 che varia da caso a caso (es. mettere estintori, dare indumenti protettivi, nominare squadre di emergenze, ecc…).

Cosa succede se non lo faccio?

In caso di ispezioni da parte degli organi di polizia giudiziaria preposti, se non sono stati presi i provvedimenti di cui ai punti precedenti, è redatto un verbale di diffida e viene data notizia di reato in procura. Ciascuna mancanza è punita con l’arresto da 4 a 8 mesi o con l’ammenda da € 15.000; tuttavia è ammesso il ricorso al ravvedimento operoso che estingue il reato. Quindi:

  1. se non valuto tutti i rischi e non faccio il DVR, rischio l’arresto da tre a sei mesi o un’ammenda da 2.500 a 6.400 euro, di cui agli art. 17 e 29, di due punti meglio farne uno;
  2. se non nomino un RSPP rischio l’arresto da tre a sei mesi o un’ammenda da 2.500 a 6.400 euro;
  3. se non mi attengo alle altre norme del D.Lgs. 81/08, a seconda dei casi posso incappare in sanzioni di semplice natura amministrativa, pecuniarie o interdittive ma non scritte mel casellario giudiziario, oppure l’arresto o l’ammenda, entrambe sanzioni pecuniarie penali (per contravvenzioni), comunque nel casellario giudiziario.

NORMATIVA 231/2011

 

Con il D. Lgs. 231/2011 è stato introdotto nell’ordinamento italiano un regime di responsabilità amministrativa (in riferimento alla responsabilità penale) a carico degli Enti per alcuni reati commessi, nell’interesse o vantaggio degli stessi, da persone fisiche che rivestano:

  • Funzioni di rappresentanza
  • Funzioni di amministrazione
  • Funzioni di direzione

L’Ente/Società non risponde dei reati commessi dai propri dipendenti se prova:

  • di aver adottato ed attuato efficacemente Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo 231 conformi ai requisiti del D. Lgs. 231/2001;
  • di aver affidato ad un organismo dotato di autonomi poteri d’iniziativa e controllo (ODV) la vigilanza e l’aggiornamento di tale Modello 231;
  • che il modello è stato eluso in modo fraudolento.

Il programma di conformità ai requisiti discendenti dal D. Lgs. 231/2001 e, in particolare, l’adozione e l’efficace attuazione di un Modello di organizzazione, gestione e controllo con funzioni di prevenzione e contrasto all’interno dell’azienda o ente in genere nei confronti dei reati sanzionati dalla 231, non è obbligatorio.

FORMAZIONE

QUALE FORMAZIONE E AGGIORNAMENTI DEVONO FARE I MIEI LAVORATORI?

Il D. Lgs. 81/08 art. 37 e successive modifiche apportate dall’Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011, danno i parametri per la formazione dei lavoratori, innanzitutto la formazione caria a seconda del tipo di attività, avremo quindi:

  • Formazione generale (4 ore) uguale per tutti e che può essere svolta in modalità e-learning, a cui si aggiungono:
    • Formazione Rischio Basso (4 ore)
    • Formazione Rischio Medio (8 ore)
    • Formazione Rischio Alto (12 ore)

L’aggiornamento è quinquennale ed ha una durata di 6 ore e può essere in modalità e-learning.

La formazione dei lavoratori può essere erogata in modalità e-learning solo in parte ovvero, come da Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011, la formazione generale di 4 ore e l’aggiornamento di tutti i macro settori.

Fad Form 2012
FORMAZIONE ON-LINE
Vieni a scoprire i nostri corsi di formazione a distanza
Clicca sull’immagine!
modelli organizzativi
S COME … SISTEMI DI GESTIONE
Vieni a scoprire maggior informazioni
Clicca sull’immagine!