Newsletter di Maggio 2017

– Newsletter di Maggio 2017 –

SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO

INDUSTRIA 4.0 E SICUREZZA

L’espressione “Industria 4.0” compare ufficialmente per la prima volta alla Fiera di Hannover del 2011. Al giorno d’oggi l’innovazione investe quattro campi di intervento:

  1. la comunicazione;
  2. la rielaborazione e l’utilizzo dei dati raccolti per ricavarne valore;
  3. la progettazione e attuazione di modalità di interazione tra uomo e macchina, per migliorare le prestazioni sul lavoro;
  4. l’applicazione del digitale al “reale”;

Il quarto fattore riguarda: la robotica Sul terreno della sicurezza esiste già una specifica tecnica ISO/TS 15066: 2016 “Robots and robot devices – collaborative robots”. Il documento definisce i criteri per la valutazione dei rischi generati dall’utilizzo dei cobot e le misure di protezione che devono essere adottate.

MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI: SICUREZZA DEGLI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO 

Secondo la Direttiva macchine 2006/42/CE un accessorio di sollevamento è un “componente o attrezzatura non collegato stabilmente all’apparechio di sollevamento che consente la presa del carico:

  • disposto tra la macchina e il carico;
  • oppure sul carico stesso;
  • oppure destinati a divenire parte integrante del carico;
  • oppure immersi sul mercato separatamente.

Nel 2010 l’Italia ha recepito la Nuova Direttiva Macchine (2006/42/CE) con diverse novità: equiparare gli accessori di sollevamento e relativi componenti alle macchine e quindi  devono ricevere la Dichiarazione di Conformità CE unitamente al Manuale d’uso e manutenzione ed essere sottoposti alle verifiche periodiche, e deve essere compilato il relativo Registro di Controllo che il costruttore fornisce assieme all’accessorio.

AMBIENTE E SICUREZZA

MUD

 

Il MUD (o comunicazione annuale al catasto dei rifiuti) è un modello attraverso il quale devono essere denunciati i rifiuti prodotti dalle attività economiche, i rifiuti raccolti dal comune e quelli smaltiti, avviati al recupero, trasportati o intermediati nell’anno precedente la dichiarazione.

La scadenza per la consegna della dichiarazione MUD è fissata al 30 aprile di ogni anno e sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI).

Le informazioni, relative all’anno 2016, devono essere comunicate entro il 30 aprile 2017 (essendo un giorno festivo, la scadenza è prorogata al primo giorno seguente non festivo, ovvero al 2 maggio).

Se hai bisogni di ulteriori informazioni in merito al Mud contattaci!

FORMAZIONE

FORMAZIONE DEI LAVORATORI: LA QUALITA’ DEGLI AGGIORNAMENTI QUINQUENNALI

Per la formazione dei lavoratori sono disposnibili corsi di aggiornamento efficaci, rigorosi e con la flessibilità della modalità in e-learning. Gli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 – relativi alla formazione di lavoratori, dirigenti e preposti e dei datori di lavoro che intendono svolgere i compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione (Datori di Lavoro RSPP) – prevedono un aggiornamento della formazione, svolto in un arco temporale quinquennale. Corsi proposti in modalità e-learning, una metodologia formativa moderna, dinamica e interattiva ch utilizza una piattaforma informatica online e che consente a chi viene formato di interagire con un tutor e con gli altri lavoratori che seguono il corso.

Vieni a scoprire la nostra piattaforma per la formazione a distanza!

Fad Form 2012
FORMAZIONE ON-LINE
Vieni a scoprire i nostri corsi di formazione a distanza
Clicca sull’immagine!
IN COLLABORAZIONE CON DADSOFT!
Vieni a scoprire maggior informazioni
Clicca sull’immagine!